In Primo Piano

In Primo Piano20/11/2018

AVVISO IMU 2018

 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU-TASI) ANNO 2018

Il 17 Dicembre  2018 scade il termine per il versamento del Saldo dell’I.M.U. E TASI  anno 2018. 

Per il calcolo dell’importo dovuto  si applicano, per gli immobili ubicati nel Comune di Pago del Vallo di Lauro, le seguenti aliquote: “Invariate rispetto al 2017”

 

 

 

FABBRICATI RURALI “ESENTI”

 

Aliquota Abitazione Principale e Pertinenze   

(solo per categoria A1/A8/A9)

9,60 ‰

Aliquota Immobile Categoria “D”                                                             

*Sono  Esclusi gli immobili di categoria* “D10”

9,60 ‰

Altri Immobili “Seconde Case” e Terreni

9,60 ‰

 

                          TASI Aliquota 1‰ su:                               

Area Fabbricabile                                                                            

• Fabbricati di Gruppo “D”                                                                   

• Fabbricati Rurali Strumentali                                               

• Altri Immobili “Seconde Case”                                                                                    

 

CODICE CATASTALE: G242

 

CODICE TRIBUTO IMU  F.24

 

Abitazione principale e relative pertinenze

3912

Aree fabbricabili

3916

Altri fabbricati

3918

Terreni

3914

 

          CODICE TRIBUTO TASI F.24

 

Abitazione principale e relative pertinenze

3958

Aree fabbricabili

3960

Altri fabbricati

3961

Fabbricati rurali ad uso strumentale

3959

 

Il versamento è in autoliquidazione, quindi il contribuente non riceverà nessun modello da parte degli uffici comunali ma sarà lo stesso utente a provvedere al calcolo e alla compilazione del modello F24 , con mezzi propri o tramite terzi. 

Oltre a tutte le informazioni che potete richiedere all’ufficio tributi del comune, sul sito del Comune *www.comune.pagodelvallodilauro.av.it*  sulla Home Page è possibile calcolare e   determinare il valore

dell’ I.M.U.-TASI +RAVVEDIMENTO OPEROSO IMU-TASI compilare, generare e stampare il modello F24 per il versamento.

 

 

 

Pago del Vallo di Lauro,lì

 

 

Il Responsabile del Procedimento                                                                                                                   Il Responsabile

    Vitale Fioravante                                                                                                                                Dott. Amato Nunziante

In Primo Piano14/11/2018

Avviso per la disponibilità a svolgere prestazione occasionale di tipo accessorio

 Avviso per la disponibilità a svolgere prestazione occasionale di tipo accessorio

In Primo Piano07/11/2018

AVVISO PUBBLICO PER ESENZIONE PAGAMENTO REFEZIONE SCOLASTICA

 L’Amministrazione Comunale intende offrire la possibilità di esenzione totale del pagamento del servizio di refezione scolastica per n° 2 alunni della scuola d’infanzia, in base al valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) dei nuclei familiari, in linea con quanto previsto nell’offerta migliorativa proposta dalla ditta aggiudicataria.

 DESTINATARI

Nuclei familiari residenti nel Comune di Pago del Vallo di Lauro, nei quali siano presenti alunni frequentanti la scuola dell’infanzia.

 MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I nuclei familiari che intendono partecipare al presente avviso debbono presentare:

1) Istanza da trasmettere presso l’ufficio protocollo del Comune di Pago del Vallo di Lauro;

2) Modello ISEE 2018 in corso di validità e documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

La documentazione dovrà essere presentata entro le ore 12:00 del 20 Novembre 2018:

·         a mano, direttamente all'ufficio protocollo del Comune, in busta chiusa con l'indicazione del mittente e con la dicitura “Istanza per esenzione pagamento refezione scolastica”;

·          a mezzo PEC, all’indirizzo comune.pagovallolauro@asmepec.it, indicando nell’oggetto la dicitura “Istanza per esenzione pagamento refezione scolastica”.

 

GRADUATORIA

L’individuazione dei beneficiari avverrà secondo i seguenti criteri:

1) Ordinazione dei nuclei familiari con prevalenza del valore ISEE più basso valore ponderale 10 (dieci);

2) Attribuzione dei seguenti valori ponderati alle famiglie, in ragione dei figli che frequentano la scuola d’infanzia:

  • 1 per 2 alunni iscritti alla Scuola dell’Infanzia;
  • 2 per 3 alunni iscritti alla Scuola dell’Infanzia;

3) La somma dei valori ponderati degli AVENTI DIRITTO non potrà eccedere il limite di 12 (dodici).

Si specifica che a parità di ISEE saranno riconosciute le seguenti priorità:

a)    Nucleo familiare con alunno/i diversamente abile/i o in condizione di gravità accertata e certificata dal competente Distretto Sanitario e maggior numero di familiari a carico;

b)    Ordine cronologico di presentazione delle istanze al Protocollo Generale dell’Ente;

 

La graduatoria redatta avrà la durata dell’anno scolastico in corso (2018/2019) e nel caso di rinuncia e/o decadenza per perdita dei requisiti, si procederà al suo scorrimento.

In Primo Piano09/10/2018

BANDO DI GARA PER L’AGGIUDICAZIONE MEDIANTE PROCEDURA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETT. B DEL D. LGS. 50/2016 e s.m.i. DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PAGO DEL VAL

 BANDO DI GARA PER L’AGGIUDICAZIONE MEDIANTE PROCEDURA AI SENSI DELL’ART. 36 COMMA 2 LETT. B DEL D. LGS. 50/2016 e s.m.i. DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA SCUOLA DELL’INFANZIA DI PAGO DEL VALLO DI LAURO A.S. 2018/2019. CODICE CIG. ZEB2538B8F

In Primo Piano24/09/2018

Affidamento tramite procedura negoziata articolo 36 comma 2 lettera b) dei LAVORI Dl REALIZZAZIONE Dl UN POZZO COMUNALE ALLA VIA GUIDO DORSO.

 

AVVISO INDAGINE Dl MERCATO

PER SELEZIONARE GLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA

NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE Dl BANDO Al SENSI DELL'ARTICOLO 36 COMMA 1 DEL DECRETO LEGISLATIVO 50/2016

In Primo Piano24/09/2018

Affidamento tramite procedura negoziata articolo 36 comma 2 lettera b) dei LAVORI Dl REALIZZAZIONE Dl UN POZZO COMUNALE ALLA VIA GUIDO DORSO.

 

AVVISO INDAGINE Dl MERCATO

PER SELEZIONARE GLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA

NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE Dl BANDO Al SENSI DELL'ARTICOLO 36 COMMA 1 DEL DECRETO LEGISLATIVO 50/2016

In Primo Piano18/09/2018

VARIAZIONE RACCOLTA DIFFERENZIATA

 Premesso che l'obiettivo di questo Ente è quello di migliorare ulteriormente la gestione dei rifiuti urbani e assimilati, la tutela del decoro urbano e dell'igiene ambientale;

Si avvisa la cittadinanza che il Servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani è stato migliorato con le seguenti aggiunte e relative variazioni consequenziali:

Il SECONDO giovedì di ogni mese sarà effettuata SOLO la raccolta di plastica dura e ingombranti, mentre la raccolta di carta, cartoni e alluminio sarà effettuata come da calendario con esclusione del  SECONDO  giovedì di ogni mese

 

Inoltre verranno intensificati i servizi di vigilanza mediante l'ausilio del personale di Polizia Locale in concomitanza agli operatori ecologici impiegati nel servizio giornaliero di raccolta e trasporto dei RR.SS.UU che verificheranno il conferimento dei rr.ss.uu secondo le modalità ed i tempi indicati nell'Eco Calendario già distribuito a tutte le utenze, sia commerciali che domestiche.  Separare e riciclare è un’attività che coglie più obiettivi, si contengono sprechi e tasse, si salvaguarda l’equilibrio ambientale del nostro territorio e si migliora il decoro della nostra città.

Si ringrazia per la collaborazione

In Primo Piano30/08/2018

BANDO SERVIZIO CIVILE 2018

 SI AVVISA CHE NELLA SEZIONE "" AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE"" ALLA SOTTOSEZIONE "" AVVISI AL PUBBLICO "" E' PUBBLICATO IL BANDO SERVIZIO CIVILE 2018.

COMUNE di PAGO DEL VALLO Dl LAURO - AV

Servizio Civile

Oggetto: Informativa in riferimento al "Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da impiegare in progetti di servizio civile universale in Italia e all'estero"

ln riferimento al "Bando in oggetto del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, è indetta la selezione per titoli e colloquio di volontari si Servizio Civile da impegnare presso questo Comune per i seguenti progetti:

NOME PROGETTO

SETTORE

AREA D'INTERVENTO

VOLONTARI ASSEGNATI

DURATA (vedi All. 2

Italia)

TITOLO Dl STUDIO MINIMO RICHIESTO (vedi All. 2

Italia)

OPERAZIONE TERRITORIO

Protezione Civile

(Studio e monitoraggio zone a rischio)

2

12 mesi

5 giorni settimanali

Nessun titolo di studio richiesto

ETA'

D'ORO

Assistenza

(Anziani)

2

11 mesi

5 giorni settimanali

Nessun titolo di studio richiesto

Ente proponente: Associazione EXPOITALY

OBBLIGHI Dl SERVIZIO - previsti dall'Art. IO del bando sopra citato consultabile sui siti www.serviziocivile.gov.itwww.expoitaly.it.

TRATTAMENTO ECONOMICO - Ai volontari in servizio civile spetta un trattamento economico di Euro 433 80 mensili, che sarà erogato direttamente dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile.

REQUISITI E CONDIZIONI Dl AMMISSIONE - sono quelli previsti dall'Allegato 2 Italia (elementi essenziali del progetto) e dall'Art. 3 del bando sopra citato consultabile sui siti www.serviziocivile.gov.it

OBIETTIVI — CONTENUTI — ULTERIORI REQUISITI principali del progetto - vedere Allegato 2 Italia (elementi essenziali del progetto) sul sito Internet www.expoitaly.it.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E SELEZIONE DEI CANDIDATI - La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente a questo Comune o all'Associazione Expoitaly, può essere presentata esclusivamente secondo le seguenti modalità:

1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo del Comune o direttamente a expoitalv@pec.it - art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2 - di cui è titolare l'interessato avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;

2) a mezzo "raccomandata A/R";

3) mediante consegna a mano (busta chiusa).

Il termine per l'invio delle domande via PEC o a mezzo raccomandata AIR è fissato alle ore 23.59 del 28 settembre 2018. ln caso di consegna della domanda a mano il termine è fissato alle ore 18.00 del 28 settembre 2018.

La domanda, scaricabile dai siti www.expoitaly.it - www.serviziocivile.gov.it, firmata dal richiedente, deve essere:

- redatta secondo il modello riportato nell'Allegato 3, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;

- accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;

- corredata dall'Allegato 4, contenente i dati relativi ai titoli posseduti;

- corredata dall'Allegato 5 debitamente firmato relativo all'informativa "Privacy", redatta ai sensi del Regolamento U.E. 679/2016.

Al modello relativo ai titoli (Allegato 4) devono essere alleqati tutti i titoli che l'interessato ritiene valutabili. Si precisa che saranno valutati solo i titoli alleqati (secondo i criteri di selezione dell'Enteb

Per l'attribuzione dei punteggi si applicheranno i criteri ed i valori fissati dal sistema di reclutamento e selezione dell'Ente proponente approvato dagli organi competenti.

Non è consentito presentare domanda per più di un progetto o per più sedi di progetto, a pena di esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti cui si riferisce il presente bando.

LE DOMANDE PERVENUTE OLTRE IL TERMINE STABILITO NON SARANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE.

Il luogo e la data per il colloquio selettivo saranno pubblicati, entro il giorno 03 Ottobre 2018, sul sito internet www.expoitaly.it SENZA ULTERIORE AVVISO e di ciò il candidato, con la presentazione della domanda, dichiara di aver preso buona nota.

La pubblicazione del calendario delle selezioni ha valore di notifica della convocazione.

I CANDIDATI CHE NON SI PRESENTERANNO AL COLLOQUIO SELETTIVO SARANNO RITENUTI RINUNCIATARI

A completamento di quanto sopra valgono le istruzioni emanate dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, nonché quelle di cui al bando di concorso, tutte consultabili ai siti web: www.serviziocivile.gov.it. e www.scelgoilserviziocivile.gov.it.

21 Agosto 2018

In Primo Piano09/08/2018

COMUNICAZIONE Aggiudicazione provvisoria dei lavori per l’ Adeguamento sismico del centro polifunzionale sito in Pernosano adibito a centro operativo comunale. CUP: I99H16000000002 - CIG: 74903

 

Premesso

 

CHE la Centrale Unica di Committenza ASMECOMM a seguito dell’incarico ricevuto, ha provveduto a trasmettere con nota n° 2668 del 30.07.2018 le risultanze di gara;

PRESO ATTO che la predetta commissione di gara ha stabilito ai sensi dell’art. 97 del D.Lgs. 50/2016 che l’offerta proposta dall’impresa aggiudicataria non risulta anormalmente basso per cui il rup non dovrà richiedere le relative giustificazioni ai sensi del medesimo articolo;

CONSIDERATO, pertanto, di dover procedere a formalizzare l’aggiudicazione provvisoria;

SI COMUNICA CHE

-       come da verbale n. 4 bis del 26 luglio 2018 acquisito al protocollo dell’ente al n°ç 2744 del 03.08.2018, approvato con determinazione UTC n. 19 del 06.08.2018, la Commissione di gara, ha aggiudicato in via provvisoria l'appalto di cui all'oggetto alla all’impresa Ever s.a.s di D’Aniello & C. con sede in via P. Lancellotti, 32 - 83023 Lauro Tel/fax 081/8249029 P.Iva 02362410645 e. mail impresaever@libero.it pec: impresaever02@pec.it  con il punteggio complessivo pari a 85,724 punti e per un importo di € 219.890.18 oltre €. 23.215,28 per oneri di sicurezza pari a complessivi €. 243.105,46 desunti da un ribasso del 4,170 % sul prezzo a base d’asta di € 229.458,61 e per un tempo complessivo di esecuzione di 123 giorni;

-       Ai sensi dell'art. 32, c. 7, del D.Lgs, 50/2016, l'aggiudicazione diverrà definitiva solo dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti.

-       la stessa, viene pubblicata all'Albo Pretorio e sul sito Web istituzionale dell'Ente, nella sezione "Amministrazione trasparente" — Bandi di gara e contratti.

 

Pago V.L. li 09.08.2018

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

Arch. Luigi Scafuro

In Primo Piano02/08/2018

avviso pubblico

 Risparmio Idrico e Limitazione per l'utilizzo dell'acqua potabile 

Si Invita 

la cittadinanza tutta e su tutto il territorio comunale, con decorrenza immediata e fino a tutto il 30 settembre 2018, il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

-  l'irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati;

-  il lavaggio di aree cortilizie e piazzali; il lavaggio privato di veicoli a motore;

-  il riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino;

-  per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico e per l'igiene personale.

Si informa, altresì , che qualsiasi improprio impiego sarà sanzionato in base l'attuale Regolamento di distribuzione.

Il Sindaco 

Avv .Antonio  Mercogliano 

torna all'inizio del contenuto